Serenoa repens: proprietà ed usi di una pianta straordinaria

Serenoa, Saw Palmetto oppure Palmetta della Florida: qualsiasi nome le si dia, stiamo parlando di una specie vegetale appartenente alla grande famiglia delle Arecaceae, comunemente note col nome di palme.

Cresce nel sud-est degli Stati Uniti e le popolazioni native americane ne utilizzano i frutti da centinaia di anni, proprio a causa delle sue numerosissime qualità.

E’ una pianta dalle dimensioni piuttosto ridotte, dalle foglie molto lunghe e dai fiori giallognoli.

Il frutto è chiamato drupa, è di colore scuro e somiglia molto ad un’oliva nera.

E’ commestibile, e viene ancora oggi utilizzato nella cura di diverse problematiche legate al sistema urinario, riproduttivo e ad altre tipologie di disturbi lievi come stanchezza e debolezza.

La Serenoa repens contiene importanti principi attivi ed essenze. Ricordiamo ad esempio, i carotenoidi, importanti per l’assimilazione della vitamina A, gli steroli, alleati del corpo contro l’assorbimento del colesterolo ed i polisaccaridi, fondamentali per il regolare funzionamento del metabolismo umano.

Un’altra importante caratteristica di questa pianta però, riguarda il benessere dei capelli.

Proprio così: diversi studi, pubblicati negli ultimi anni su rinomate riviste scientifiche, evidenziano come i principi attivi contenuti all’interno delle bacche della pianta, favoriscano la riduzione dell’alopecia androgenetica o calvizie.

Si tratta, questo, di un problema molto comune, che interessa la maggior parte degli uomini e delle donne in età adulta. Le cause scatenanti sono diverse ma sembrerebbe che l’assunzione di estratti vegetali provenienti da Serenoa repens, limiterebbe il progredire della calvizie poiché in grado di rallentare la trasformazione del comunissimo ormone testosterone, in un suo particolare derivato che provoca la morte del bulbo pilifero e quindi del capello tutto.

Per ulteriori informazioni, cliccando su questo link troverete uno dei più autorevoli studi in merito agli effetti benevoli di Serenoa repens, sull’alopecia androgenetica. E’ stato pubblicato dal celebre International Journal of Immunopathology and Pharmacology nel 2012, e redatto da un gruppo di ricercatori italiani dell’Università di Roma “La Sapienza”.

In che modo assumere Serenoa repens?

In commercio ci sono moltissimi prodotti diversi, tutti a base di estratti vegetali di questa pianta.

Potrete scegliere tra gocce, capsule o compresse oppure infusi e tisane già pronte e farvi consigliare dal vostro erborista di fiducia per saperne di più.

Essendo un prodotto naturale, non ci sono particolari controindicazioni ma un consulto medico è comunque sempre preferibile per capire meglio, di cosa il vostro corpo abbia più bisogno.

Se ne sconsiglia l’uso nei soggetti allergici e viene suggerita la immediata sospensione del prodotto in caso di vomito, diarrea oppure nausea.

Ad ogni modo, per combattere la calvizie, esistono numerosi rimedi naturali.

Ricordiamo gli estratti di equiseto, succo e polpa di avocado, zenzero ed aloe vera.

Per evitare di utilizzare le soluzioni meno adatte al vostro caso, però, tenete in considerazione un’accurata visita dermatologica oppure un check- up del capello; il vostro cuoio capelluto vi ringrazierà.

Infine, ricordiamo che è sempre consigliabile adottare un corretto stile di vita ed un’alimentazione sana che sicuramente contribuiranno a rendere voi ed i vostri capelli, più forti e resistenti.